ROCK’N’ROLL NEVER DIES!

Rock’n’roll never dies!”: questo il grido del frontman dei Maneskin, la rock band italiana che ha vinto l’Eurovision Song Contest.

I quattro ragazzi – peraltro giovanissimi – hanno spaccato il palco, trasmettendo una carica ben rara nella scena della musica italiana.

Questa mattina ho guardato qualche reaction di YouTubers stranieri e, indovinate un po’, tutti si sono stupiti un sacco: non solo perchè il rock non è esattamente musica da Eurovision, ma perchè il rock non è esattamente ciò che di norma si associa alla musica italiana (per ovvi e giustificati motivi, direi).

E invece i Maneskin ce l’hanno fatta, hanno vinto con un pezzo che, a dir la verità, unisce addirittura rock e rap!

Non voglio sminuire il “cantar d’amore”, quando a cantar d’amore erano personaggi del calibro di Battisti e De Andrè, capaci di rendergli giustizia. Ma quando l’amore viene trattato in modo uniforme, con le solite due frasi strappalacrime che potrebbe apprezzare solo un pressapochista o disperato (che quindi piangerebbe a prescindere), allora credo sia meglio smettere di abusare della musica per passare a parlare di qualcosa di molto più reale: la rabbia, la voglia di reagire e prendere coscienza delle cose che non vanno.

E quale mezzo migliore del rock?

Un pensiero riguardo “ROCK’N’ROLL NEVER DIES!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...