IL BISOGNO DI SCUOTERSI.

Poco più di un anno fa ho lasciato il mio “lavoro”. Lo metto tra virgolette perchè per quanto si trattasse di lavoro, non mi permetteva nemmeno lontanamente di mantenermi. Ma non è per questo che l’ho lasciato. L’ho lasciato perchè lo detestavo.

Purtroppo, agli albori della ricerca di un nuovo lavoro, è scoppiata questa benedetta pandemia, così ho passato mesi a mandare cv a vuoto, a collaborare gratuitamente qua e là e, per ammazzare la noia, ho seguito un corso di giornalismo e new media per un paio di mesi.

Poi, un piccolo colpo di fortuna: un amico si è licenziato dal lavoretto che stava svolgendo perchè aveva trovato di meglio e, sapendo che stavo cercando e che il suo capo aveva bisogno di sostituirlo, mi ha “raccomandata”.

Ho così iniziato a lavorare part-time, facendo una cosa totalmente diversa da quella per cui avevo studiato. A dir la verità, una cosa per cui la mia laurea non serve assolutamente a nulla, che un qualsiasi diplomato potrebbe fare. Non solo, il mio attuale datore è stato chiarissimo sin dall’inizio: si sarebbe trattato di un lavoro temporaneo. Nonostante ciò, ho trovato qualcosa che non avevo in precedenza: un ambiente sereno, poi sostituito da un altrettanto sereno smart-working.

Con ancora qualche mese di contratto davanti a me, il mio piano era di mettermi alla ricerca di un nuovo lavoro a inizio 2021, sperando nell’allentarsi della pandemia e in una di quelle botte di culo che di solito a me non capitano. E invece…

Qualche giorno prima di Natale ho saputo che in un’importante azienda non troppo lontana da casa stavano cercando qualcuno con la mia laurea. Ovviamente ho mandato il cv. Altrettanto ovviamente, non avevo grandi speranze. Ma mi sbagliavo: dopo due rapidi e ravvicinati colloqui, mi hanno presa, seppur solo per uno stage, e ho iniziato un paio di settimane fa (sì, è per questo che sono scomparsa: la sera arrivo a casa con il cervello inondato di informazioni e gli occhi arrossati dalle ore passate al pc, non ho manco la forza di vedere una serie tv!).

Non so ancora se quel che sto facendo mi piaccia, ma già mi sento confortata dalla mia capacità di affrontare queste settimane in solitaria. Non sono mai stata un granchè nell’inserirmi in gruppi consolidati e non ho mai lavorato in una grande azienda, quindi i primi giorni sono stati veramente spaesanti.

Ora inizio a capire qualcosina in più, a riconoscere qualche persona e il relativo nome – nonostante il grande ostacolo delle mascherine, che di certo non aiutano la memoria visiva! – e fino ad ora con i miei compiti me la son cavata, pur cosciente che siano solo un assaggio.

Dopo il fatidico “sì” del secondo colloquio avrei dovuto essere felice, invece ero terrorizzata. Non solo per l’ambiente nuovo e l’ansia di non essere all’altezza, ma perchè temevo di finire di nuovo a far qualcosa che avrei detestato. Tutto ciò mi faceva sentire stupida e ingrata, per tutte quelle persone che devono svolgere lavori dequalificanti perchè non trovano altro.

Colpevolizzarmi però non ha fatto altro che aumentare il mio livello di angoscia, quindi ora sto cercando di non pensare troppo al futuro e a come mi sento e concentrarmi sul capire bene cosa mi viene richiesto di fare e con chi devo avere a che fare. Il resto, spero, verrà da sè.

Più di tutto, vorrei smettere di essere oppressa dal terrore di finire a vivere una vita che non voglio.

Anche voi avete avuto esperienze lavorative traumatiche che vi hanno influenzato nei lavori successivi? Ma soprattutto, sono così rari gli esemplari come me che non hanno ben chiaro in mente cosa vogliono dalla loro vita? Perchè spesso mi pare di esser circondata da gente che vive di certezze e mi sento prendere dallo sconforto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...